Stand per fiere: i vantaggi di una progettazione accurata

stand-per-fiere-vantaggi-progettazione-accurata

La progettazione di stand per fiere richiede decisioni importanti da prendere, perché è lì che l’azienda incontra i suoi potenziali clienti.

Il tuo successo non dipende solo da quanto siano fantastici i tuoi prodotti e servizi: lo stand deve saper attirare l’attenzione e comunicare in modo efficace il tuo messaggio. È una questione di dettagli, sfumature che ti separano dall’ottenere i risultati attesi o meno.

Una progettazione degli stand fieristici accurata, capace di trasmettere un’esperienza unica, diventa, quindi, un elemento fondamentale: ecco tutti i vantaggi e le considerazioni necessarie per pianificare in modo efficace.

Stand per fiere: il mezzo per promuovere il tuo business

 Gli eventi fieristici sono un’ottima opportunità per fare networking, presentare prodotti e servizi, farti conoscere e consolidare la tua presenza sul mercato. Tuttavia, gli spazi ristretti e la concorrenza feroce, a due passi da te, limitano la tua visibilità: emergere non è facile.

I visitatori sono bombardati di stimoli. A ogni passo, forme, luci e colori faranno a gara per attirare la loro attenzione. Ecco perché è così importante una progettazione accurata del tuo stand: deve permetterti una comunicazione d’impatto. Devi poter creare una forte impressione ed essere riconoscibile.

Se hai già iniziato a immaginare il tuo stand, aspetta un attimo: non puoi comunicare al meglio le tue idee se prima non hai fatto le giuste considerazioni.

Stand fiera: gli allestimenti fieristici rispecchiano i tuoi obiettivi

 Mettere i tuoi obiettivi nero su bianco ti aiuta a non tralasciare nulla e a comunicare in modo chiaro con i tuoi collaboratori. Quindi, inizia a definire la ragione per cui sei lì, qual è l’obiettivo che vuoi raggiungere dalla presenza in fiera. E, soprattutto, qual è il messaggio che desideri comunicare con il tuo stand.

Tieni a mente queste considerazioni durante il processo di progettazione. La tua immagine, i valori aziendali e i benefici che l’azienda può offrire alle persone, devono essere chiari e valorizzare il brand.

Quando progetti il tuo stand per fiere, devi avere bene in mente il tuo target di riferimento: lo stand è il tuo biglietto da visita e deve essere focalizzato sui bisogni e desideri, reali o latenti che siano, dei tuoi clienti ideali.

Se sai a chi stai parlando comunichi meglio e presenti con cura il tuo prodotto o servizio. Dopotutto, che senso avrebbe attirare l’attenzione di persone che non compreranno mai nulla da te?

Progettazione e allestimento stand: valorizza gli spazi

 La progettazione accurata di uno stand per fiere deve considerare il contesto in cui sarà collocato. Questo determinerà la scelta del layout e stimolerà le considerazioni sui punti d’accesso da cui le persone entreranno in contatto con il tuo mondo.

Informati e comunica con gli organizzatori dell’ente fieristico, per avere certezza delle dimensioni dello spazio espositivo e del punto in cui dovrai allestire lo stand.

L’ubicazione è fondamentale: sapere la distanza dall’ingresso, il lato del padiglione, se si troverà in un corridoio principale o secondario, sono tutti fattori determinanti per la progettazione e l’arredo dello stand.

In alcuni casi, potresti avere la possibilità di sfruttare anche l’altezza: ad esempio, il tuo logo e la segnaletica potranno essere valorizzati, con la creazione di un arco o di una torre centrale dove posizionarli per renderli facilmente individuabili.

Come scegliere il tipo di stand per fiere

 La posizione dello stand nel padiglione fieristico influisce sulla scelta del layout da usare, per valorizzare al meglio la tua presenza.

Sarà più efficace uno stand aperto o uno chiuso? Per la prima categoria esistono, infatti, diverse tipologie. Le più utilizzate sono:

  • stand a isola, con quattro lati aperti. Più difficile da gestire, ma di grande impatto;
  • stand a penisola, con tre lati aperti. Permette di sfruttare un lato per meeting e accoglienza;
  • stand ad angolo, con due lati aperti. Ha il vantaggio di essere visibile da più direzioni;
  • stand di fila, con un solo lato aperto. Offre meno impatto visivo, ma un’accurata progettazione po’ dare buoni risultati.

Nel caso in cui tu abbia a disposizione uno spazio “a isola”, potresti anche optare per uno stand chiuso. È sicuramente una scelta d’impatto, che ti permette di riservare più attenzione ai clienti che già ti conoscono, offrendo uno stand più riservato.

La scelta che farai dovrà essere legata alla tua strategia e adattata allo spazio che avrai a disposizione.

Progettare il layout e il percorso dello stand fiera

 Quando sarai sicuro dello spazio a tua disposizione, e avrai scelto il tipo di stand, arriva il momento di considerare come distribuire le aree funzionali. Di solito si considerano:

  • area espositiva;
  • reception;
  • meeting;
  • food;
  • di servizio.

Non per forza devono essere presenti tutte, dipende sempre dal tuo obiettivo e da come vuoi interagire con i tuoi potenziali clienti. Lo spazio disponibile, il tipo di stand e la scelta delle aree funzionali ti offrono tutti gli elementi necessari per tracciare i percorsi delle persone.

Architettura, illuminazione e materiali d’arredo

Per trasmettere il tuo messaggio e accompagnare le persone verso il tuo obiettivo dovrai cercare di creare il giusto connubio tra l’architettura e la comunicazione.

La scelta dei materiali è un altro punto essenziale e ti aiuterà a rafforzare l’immagine dell’azienda. Dal pavimento dello stand alle pareti, puoi spaziare da pannelli in resina a quelli in alluminio spazzolato.

Se vuoi trasmettere un’anima più high-tech, immagina degli inserti in argento e cromo, per creare pareti moderne e all’avanguardia. Oppure, potresti voler comunicare “calore” e inserire inserti in legno, per dare un aspetto più tradizionale.

Non sottovalutare l’importanza della qualità dei materiali e fai in modo che valorizzino la tua immagine: scelte e considerazioni tecniche influiscono anche sui tempi di montaggio e i costi di trasporto. In questa fase, è ancora più importate avere un partner esperto in allestimenti e progettazione stand per fiere: potrà consigliarti i materiali più adatti allo spazio espositivo e alla tua comunicazione, per suggerirti le soluzioni più efficaci.

Hai pensato all’illuminazione? E all’allestimento scenografico? Sono altri due fattori che giocano un ruolo importante: tutto dovrà essere in linea con l’identità dell’impresa.

Elementi di arredo stand per fiere

 L’allestimento dello stand dipende dal prodotto che hai intenzione di esporre e dalle aree funzionali previste. Ad esempio, se vendi prodotti di piccole dimensioni, allora devi pensare a degli espositori.

Qual è il mood che hai deciso di trasmettere? Da questa scelta dipenderà l’utilizzo di tavoli, sedie, divani e poltrone. Avrai bisogno anche di un banco per l’area reception e potresti voler arricchire lo stand con tavolini e lampade.

Pensare a ogni dettaglio richiede una progettualità ben precisa, che non può essere lasciata al caso. Avere un’idea chiara di cosa vuoi comunicare, condividerla con il team e i partner con cui collaborerai, è il cuore di una progettazione efficace. I vantaggi sono evidenti: potrai realizzare uno stand accattivante e redditizio, senza affanni e nei tempi prestabiliti.

Stand per fiere: i vantaggi di progettare insieme a noi

Realizzare allestimenti di stand per fiere è molto di più di “costruire qualcosa”: significa saper pianificare l’accurata progettazione di ciò che vuoi comunicare. Hai bisogno di farti le domande giuste, per determinare il layout perfetto e ottimizzare le relazioni con le persone che incontreranno i tuoi prodotti e servizi.

In ogni cosa che fai ci sei tu, con i tuoi valori, rapportati ai bisogni dei clienti. E noi di Scaligera Arredamenti lo sappiamo bene: ti supportiamo in ogni fase del progetto, perché siamo consapevoli di tutti gli aspetti che fanno la differenza in un evento fieristico.

Per sapere come possiamo aiutarti, contattaci oggi stesso e affidati all’esperienza di professionisti qualificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *