Sedie ergonomiche da ufficio: come sceglierle

sedie-ergonomiche-da-ufficio-come-sceglierle

Le sedie ergonomiche da ufficio sono un elemento essenziale nella progettazione della postazione di lavoro.

Passare le giornate seduti dietro a una scrivania può provocare dolori alla schiena, indolenzimento del collo e delle braccia. Se stai cercando una sedia ergonomica, sai bene di cosa stiamo parlando. Stare seduti comodamente al lavoro significa preservare la salute e massimizzare la tua produttività.

Quando esci dall’ufficio non vuoi rinunciare a prendere in braccio tuo figlio, perché hai la schiena a pezzi, o saltare la partita di calcetto con gli amici. Hai bisogno di dare il massimo sul lavoro, ma anche di poter godere del tuo tempo libero.

Una sedia da ufficio ergonomica ti permette di prevenire molti fastidi, ma per scegliere quella giusta devi considerare diversi aspetti. Dunque, cosa rende ergonomica una sedia? Ecco cosa devi sapere.

Sedie ergonomiche da ufficio: caratteristiche

Le sedie ergonomiche da ufficio sono progettate per fornire un supporto lombare alla schiena: ti garantiscono una postura corretta. Sembra un dettaglio banale, ma non è così. Non si tratta di una sedia qualsiasi, ma del frutto di studi approfonditi e della scelta di materiali adatti per garantire il tuo benessere.

Tuttavia, non sono tutte uguali: devono adattarsi alla tua statura e alla lunghezza delle gambe, per assecondare le tue esigenze di postura. Quelle che stai per vedere sono le caratteristiche che dovresti cercare in una sedia ergonomica, affinché sia adatta a te.

Scegli sedie ergonomiche da ufficio regolabili in altezza

La sedia deve essere regolabile in altezza per adattarsi alla tua statura e permetterti di appoggiare bene i piedi per terra. Le ginocchia devono poter formare un angolo di 90° tra cosce e gambe. Inoltre, la regolazione ti permette di adeguare la sedia alle diverse misure delle scrivanie in commercio.

Controlla che lo schienale e la seduta siano regolabili

Le sedie ergonomiche hanno diversi sistemi di regolazione dello schienale, e alcuni permettono anche di adattare la posizione del sedile.

Lo schienale deve avere un supporto lombare, per seguire la curvatura della schiena. Il meccanismo per regolare l’altezza, e l’inclinazione, permette di posizionare correttamente il supporto lombare e sgravare il carico dalla colonna vertebrale.

Verifica che la profondità di seduta ti permetta di avere sempre un piccolo spazio tra il sedile e la parte posteriore delle ginocchia (almeno un paio di dita).

Valuta la presenza dei braccioli

I braccioli sono utili per supportare gomiti e avambracci e far riposare le tue braccia. Tuttavia, non sono indispensabili per una seduta ergonomica corretta.

Se decidi di optare per una sedia ergonomica con braccioli, assicurati che siano regolabili, per evitare che le spalle restino sollevate quando ti appoggi. Inoltre, la regolazione dei braccioli evita che diventino un ostacolo quando avvicini la sedia alla scrivania.

Acquista una sedia ergonomica che accompagni i tuoi movimenti

Poiché ti muovi mentre lavori, la tua sedia dovrebbe muoversi con te. Scegli sedie ergonomiche da ufficio che ruotino facilmente e siano dotate di rotelle.

Puoi raggiungere gli oggetti sulla scrivania senza sforzarti o allungarti, in modo da evitare movimenti scorretti della colonna vertebrale e mantenere la giusta postura con facilità.

Scegli la stabilità e materiali resistenti per la tua sicurezza

Previeni il ribaltamento con la scelta di una sedia ergonomica che abbia una base a cinque razze. Inoltre, scegli materiali di qualità per la seduta e lo schienale, perché hai bisogno del massimo comfort. Passerai molte ore su quella sedia, e devi essere sicuro che l’uso continuo non deformi la seduta, rendendola scomoda e causando l’affaticamento della schiena e delle anche.

Puoi scegliere tra diversi tipi di rivestimenti, ma valuta con attenzione: se da un lato le sedie in pelle o similpelle sono morbide e piacevoli, è anche vero che nei periodi più afosi risultano meno confortevoli. Le sedie in tessuto traspirante, seppur più difficili da pulire, evitano un’eccessiva sudorazione e ti garantiscono un comfort migliore. Considera l’ambiente di lavoro e fai la scelta più adatta per il tuo benessere.

Tutte le caratteristiche che rendono ergonomica la tua sedia da ufficio non sono un vezzo. Oltre a permetterti di rispettare il tuo benessere personale, rispondono agli obblighi di legge previsti dal D.Lgs. 81/08, per lavorare in ufficio in modo sicuro.

Dunque, la tua salute, la produttività e il rispetto delle normative sono fattori che rendono la scelta delle sedie ergonomiche da ufficio tutt’altro che banale.

Se stai pensando di rinfrescare lo stile del tuo ufficio, inoltre, ci sono anche altri aspetti pratici che possono aiutarti a ottimizzare la tua produttività sul lavoro. Scopri di più in questo articolo: 5 consigli per un arredo ufficio moderno.

Dove trovare sedie ergonomiche da ufficio

Stare seduti per molte ore è un lavoro pesante per il tuo corpo. Spesso viene sminuito, perché ritenuto “comodo”, ma sai bene che non è così.

Scegliere la sedia da ufficio giusta per te non è un compito così facile come sembra: rischi di perderti nel mare di offerte (alcune valide, altre non proprio) che il mercato può offrirti. Ecco perché è importante potersi affidare a qualcuno che sappia consigliarti la soluzione più idonea ed efficace.

Il nostro team di specialisti sa bene che per alcuni lavori esistono esigenze specifiche e conosce le normative di legge da rispettare. Per capire come rendere il tuo lavoro in ufficio più comodo e produttivo, contattaci oggi stesso senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *